Lettere dal buio

Lettere dal buio Two Short Stories And Three Flash FictionsShort Stories You Die, I Survive An Evil Man Holds Two Boys Captive He Is Playing A Macabre Game Together, The Two Must Choose Who Lives And Who Dies Who Is Going To Win Calandrina A Mysterious, Lonely Woman Is Staring Out The Window Who Is She Waiting For What Is She Watching She Has Been Blessed With A Peculiar Gift What Price Will She Pay For This Unwanted Skill Three Very Short Tales Three One Shot Views Into The Evil Of The Human Psyche On A Sunny Day Playing Hide And Seek Can Be Dangerous Can You Really Trust Your Friends Rails Life Is Made Of Sliding Door Choices Are You Going To Push The Button Or Not Dinner Is Ready Dinner Should Be A Sacred Family Tradition Not This Time Not AnyOfficial Book Trailer Youtu ZkPmEAwFlI

I am 38 years old I am Italian from La Spezia, on the Gulf of Poets I have been writing since I was thirteen and I have always been attracted to thriller and ghost stories, weird tales and noir novels In October 2008, I published Il gene dell azzardo The gambling gene , a short autobiography about my gambling addiction in 2000 2006 There is now a second edition of this book titled Il Giocat

[Reading] ➺ Lettere dal buio Author Germano Dalcielo – Ultimatetrout.info
  • Kindle Edition
  • 45 pages
  • Lettere dal buio
  • Germano Dalcielo
  • English
  • 11 July 2017

10 thoughts on “Lettere dal buio

  1. says:

    Ho letto questi racconti con molto piacere, davvero belli Non troppo lunghi non si soffermano in eterne descrizioni di antiche leggende, manieri infestati o spiriti maligni ma sono diretti, semplici ed incisivi, si fanno divorare in poco tempo tanto la voglia di venirne a capo e scoprire il perch e il percome.I due autori hanno una fantasia ammirevole, snodandosi tra thriller, giallo, horror, sovrannaturale e poliziesco, hanno saputo cogliere frammenti di tensione in ciascuno di questi generi e hanno saputo interpretarli al meglio, il risultato complessivo stato una miscellanea curiosa e di ottima qualit.Per leggere la recensione per intero QUI

  2. says:

    Una bella raccolta di racconti accomunati dall atmosfera cupa, pervasa di inquietudine, ricca di mistero che sconfina a volte nel paranormale Piuttosto eterogenei come stile, lunghezza e riuscita, non solo perch scritti da due autori diversi Personalmente ho preferito i racconti pi lunghi, alcuni dei quali sono degli autentici gioiellini come Aguscello che merita senz altro 5 stelle Molto belli anche Mors tua vita mea , Pianerottolo Dantesco , Calandrina , La casa ha deciso e Il miracolo di Zi Andrea

  3. says:

    La recensione di Forumlibri.comPur essendo i racconti di Bongorino pi elaborati e misteriosi, mentre quelli di Dalcielo pi immediati, realistici e diretti i primi si insinuano lentamente nella psiche turbandola pian piano, i secondi ti fanno morire di infarto sul momento, a parte Aguscello credo il mio preferito in assoluto che fa eccezione in quanto tocca in maniera piuttosto efficace il tema del soprannaturale e ti fa morire di infarto dopo aver turbato, qui non troppo lentamente, la psiche i due autori sembrano perfettamente in simbiosi, a tratti paiono persino scrivere in maniera simile, entrambi scelgono accuratamente le parole, oltre ad essere dotati di una fantasia decisamente fervida per alcuni racconti ho avuto il dubbio Chi l ha scritto Di Bongorino mi piace soprattutto la sensibilit con cui racconta la follia dal di dentro scavando nei turbamenti e nei disagi che in fin dei conti possono essere di tutti, mi piaciuto molto Il servo e La mano sinistra Conoscevo gi Calandrina e La casa ha deciso , gi apprezzati in precedenza ne Il miracolo di Z Andrea si percepisce la capacit di descrivere perfettamente gli scenari e i contorni della storia, di andare oltre il racconto E vero che alcuni sono un po criptici, ma forse questo contribuisce a renderli pi affascinanti, sono Lettere dal buio del restoo no Di Dalcielo mi piace il modo di gestire i colpi di scena, l adrenalina che motiva e stimola lo scrittore e viene trasmessa in modo perfetto al lettore, e le sue fotografie molto cinematografiche degli scenari, cos immediate e concrete che sembra di essere l Oltre ad Aguscello ho apprezzato molto Mors tua vita mea e, stavolta di pi , Non aprite quella porta Pianerottolo dantesco mi sempre piaciuto e, a parte il finale inquietante, trovo esilarante la parte in cui descrive i vicini Molto belle le istantanee che condensano il terrore e l angoscia in poche frasi, come Binari o La cena servita , o il gi conosciuto Zoe , fanno l effetto al contrario delle barzellette brevi e d impatto.

  4. says:

    Bella raccolta di racconti degni dello Stephen King dei tempi migliori Inquietanti al punto giusto, senza mai scadere nell horror puro, tengono con il fiato sospeso fino al finale, sempre imprevedibile e sorprendente I miei preferiti sono stati Calandrina, La casa ha deciso, Aguscello e sopra tutti Mors tua vita mea.Voto 8,5

  5. says:

    Lettere dal buio sono una serie di racconti direi sul genere noir, soft horror, i racconti Mors tua vita mea, Aguscello, La mano sinistra, Calandrina, Il rasoio di Occam, sono quelli che mi sono piaciuti di pi , ma anche gli altri non sono male Il primo racconto mi ricorda il film Saw Gli ultimi un po troppo corti Bravi gli autori, consigliato.

  6. says:

    Most of the stories were good A few were head scratchers I was really confused and didn t really get the jist of the story

  7. says:

    Bella raccolta di racconti Alcuni mi sono davvero piaciuti, altri meno Comunque una bella lettura.

  8. says:

    The stories were ok Nothing special, nor very scary I actually liked the flash stories the best A decent short, free read.Daniel Volpe author of Bits of Bone

  9. says:

    This book isn t really for beginners, it s for level B1 on the CEFR scale, but that wasn t my problem with this book My problem was with the writing Clearly, since I m studying Italian, I want a book written by a native Italian speaker which the author is but I also want a story that s engaging Sadly, Dalceielo attempted to write stories about Americans in the U.S., a subject of which it seems he has little knowledge.The author seems unaware that you can t buy beer from vending machines in the U.S a defendant can t be forced to testify in his own trial and a person can t be tried again for the same charge once they ve been found innocent Super rookie mistakes, and that was just in the first story.I tried to keep reading for the pure learning value, but the dialogue between characters and plot points in the following stories felt too much like it was written as a high school creative writing assignment I had to quit and move on to a better book.If you re looking for A2 level reading still on a beginner level, but challenging I recommend anything by Cinzia Medaglia I use her Omicidio alla Moda as a reference for my progress I periodically re read it simply to measure how much easier it gets as my language skills increase She has a few easy readers that are interesting stories that will also help build vocabulary and grammar skills.

  10. says:

    Dieci racconti e sei brevissime istantanee per esplorare diversi capisaldi dei generi thriller e horror presenze dall Aldil , sadici assassini, miracoli, manicomi abbandonati ce n per tutti i gusti.Ecco una breve panoramica della trama dei dieci racconti pi lunghi Calandrina parla dell incontro tra un ragazzino e la misteriosa donna pallida che vive nel palazzo di fronte in Mors tua vita mea un sadico assassino imprigiona due ragazzi chiedendo loro di decidere quale dei due dovr vivere e quale morire in Qellipot un uomo si trova a dover affrontare la fuoriuscita di conchiglie dal proprio corpo, conchiglie invisibili a chiunque altro ne Il rasoio di Occam il procuratore distrettuale Anthony De Vito si trova a tentare di sbrogliare un caso la cui soluzione nascosta in piena vista ne La mano sinistra un maestro di scuola deve fare i conti, improvvisamente, con una mano sinistra intorpidita e ribelle il viavai pianerottolo di un palazzo di Soho, a New York, il protagonista di Pianerottolo dantesco cosa succederebbe se gli oggetti che popolano la propria casa decidessero di vendicarsi delle angherie a cui li sottoponiamo quotidianamente Lo si scopre in La casa ha deciso una tavola Ouija e un gruppo di ragazzi che si trovano a scuola di notte un classico t pos dei film dell orrore in Non aprite quella porta ne Il miracolo di Zi Andrea si scoprono gli effetti di adorazione e preghiera su una statua della Madonna infine, in Aguscello, un operaio rumeno incaricato della demolizione di un manicomio infantile si trova a fare i conti con i suoi abitanti.Continua suhttp www.lastambergadeilettori.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *